L’unità in breve

CONCEZIONI E PRATICHE EDUCATIVE NEL MONDO ANTICO

1. L’EGITTO: AURORA DELLA CULTURA AFRICANA
In epoca preistorica l’Egitto è un fondamentale crocevia dei flussi migratori diretti verso tutti i continenti. Al vertice della civiltà egizia (3000-332 a.C.) c’è il faraone, garante dell’ordine, della stabilità e della felicità del paese. Gli egizi sono stati i primi tra i popoli africani a inventare un sistema di scrittura che è anche uno dei più antichi al mondo. La scrittura svolgeva una funzione essenziale nell’amministrazione, perciò gli scribi godevano di un notevole prestigio. Dal punto di vista pedagogico, un valore essenziale è attribuito dagli egizi alla giustizia (Maât). Essa:
  • è intesa non come un insieme di leggi, ma come ordine cosmico a cui va ispirato sia il funzionamento delle istituzioni sia il comportamento umano;
  • ha un ruolo fondamentale nei testi sapienziali, che danno istruzioni su come conformarsi a essa nelle azioni quotidiane.