T5

Derek Walcott

Arcipelaghi

  • Tratto da Il viaggiatore fortunato
  • Titolo originale The Fortunate Traveller, 1981
  • Lingua originale inglese
  • Metro versi liberi
Derek Walcott nasce nel 1930 a Castries, capitale dell’isola caraibica di Santa Lucia (all’epoca colonia britannica), da una famiglia di origine inglese, olandese e africana. Da adolescente inizia a dipingere e compone i primi versi. Studia in Giamaica e si trasferisce negli anni Cinquanta a Trinidad, dove fonda una compagnia teatrale, per la quale scrive numerosi drammi. Esce intanto a Londra la raccolta poetica In una notte verde (1962), che gli dà fama internazionale. Dagli anni Ottanta insegna Letteratura e tecniche di scrittura all’Università di Boston. Nel 1990 pubblica il poema Omeros, ispirato all’epica greca, che ottiene grande eco e contribuisce al conseguimento del premio Nobel per la letteratura nel 1992. La sua ultima raccolta, Egrette bianche, è del 2010. Walcott muore nella sua isola nel 2017.

C’è un filo segreto che unisce la Grecia antica di Omero ai moderni Caraibi di Walcott. È un filo di pioggia, che trasforma i ricordi in poesia.