I SAPERI fondamentali

la sintesi

Giosuè carducci

La vita

Carducci nasce nel 1835 a Valdicastello. Trascorre l’adolescenza nella Maremma toscana prima di trasferirsi con la famiglia a Firenze e poi a Pisa, dove si laurea alla Scuola Normale in Filosofia e Filologia. Partecipa alle polemiche che dividono manzoniani e antimanzoniani e fonda il sodalizio degli Amici pedanti, impegnato a difendere la classicità italiana. Nel 1860 ottiene la docenza di Letteratura italiana all’Università di Bologna. Il suo spirito ribelle e la frequentazione degli ambienti mazziniani lo rendono oggetto di provvedimenti disciplinari. Tuttavia, con il passare degli anni il giudizio di Carducci sul ruolo storico della monarchia si modifica in modo profondo. L’incontro con la regina Margherita (accompagnato dalle proteste di allievi e amici repubblicani) inaugura un atteggiamento politico più moderato. Colpito da una paralisi il poeta si ritira dall’insegnamento nel 1904 e muore nel 1907 a Bologna, dopo aver ricevuto, l’anno prima, il Nobel per la letteratura.