CAPITOLO 26 L ET DI CARLO MAGNO VOCI DALLA STORIA La divisione dell impero carolingio In questo brano, tratto dall opera di un ecclesiastico che visse nel IX secolo, è descritto lo sconforto che la divisione dell impero carolingio suscitò nei contemporanei. Fioriva sotto un brillante diadema un bell impero; non c era che un principe e un popolo; tutte le città avevano giudici e leggi. Lo zelo dei preti era alimentato da frequenti concilii: i giovani rileggevano continuamente i libri sacri, e lo spirito dei bambini si formava allo studio delle lettere. Ovunque il buon accordo era mantenuto da un lato dall amore, dall altro dal timore. Così la nazione franca brillava agli occhi del mondo intero. [ ] Roma stessa, la madre dei regni, si era sottomessa a questa nazione; era qui che il suo capo, sostenuto dall appoggio di Cristo, aveva ricevuto dal dono apostolico il diadema. [ ] Decaduta ora, questa grande potenza ha perduto a un tempo il suo splendore e il nome d impero; il regno poc anzi così ben unito è diviso in tre lotti; non c è più nessuno che possa essere considerato come imperatore [ ]. Il bene generale è annullato; ciascuno si occupa dei propri interessi; a tutto si pensa: Dio solo è dimenticato. I pastori del Signore, abituati a riunirsi, non possono più tenere i loro sinodi in mezzo a una simile divisione. Non c è più assemblea del popolo, non vi sono più leggi; e invano giungerebbe un ambasciata là dove non c è per niente una corte. Che diverranno i popoli che abitano sul Danubio, sul Reno, sul Rodano, sulla Loira e sul Po? Tutti, anticamente uniti dai legami della concordia, ora che è infranta l alleanza, saranno tormentati da tristi dissensi. Da quale fine la collera di Dio farà seguire tutti questi mali? Vi è appena qualcuno che vi pensi con terrore, che mediti su quanto avviene e se ne affligga: ci si rallegra piuttosto della lacerazione dell impero, e si chiama pace un ordine di cose che non offre nessuno dei beni della pace. Floro di Lione, Querela de divisione imperii, in A. de Bernardis-S. Guarracino, L operazione storica, Bruno Mondadori, Milano 1986 Miniatura che raffigura Carlo Magno nell atto di dividere il suo regno fra i tre figli. STUDIO CON I TESTI Quali sono gli aspetti positivi dell impero unito elencati nel brano? Quali conseguenze, secondo l autore, derivano dalla divisione dell impero carolingio? 388