La ristorazione rapida

La ristorazione rapida o neoristorazione si distingue per la quasi totale assenza di servizio in sala o per un servizio informale, spesso gestito da personale non qualificato. Inoltre propone sempre un menu fisso a prezzi bassi. Fanno parte di questa categoria diversi tipi di esercizi: vediamoli.

1. Fast food
Questo modello di ristorazione di stampo statunitense ha avuto la massima diffusione a livello mondiale verso la fine del Novecento, a partire dagli anni Ottanta. Letteralmente, fast food significa “cibo veloce”: offre pochi piatti, preparati in modo estremamente rapido e informale come hot dog, hamburger, patatine fritte, sandwich, insalate, bibite, dolci e così via, accompagnati da salse preconfezionate come ketchup, maionese e senape. Spesso sono gestiti da grandi catene internazionali: tra le più diffuse ci sono i famosi McDonald’s, Burger King e Kentucky Fried Chicken, che si distinguono per la standardizzazione di locali, servizio e proposte alimentari uguali in tutto il mondo.