La classificazione degli alimenti

Gli alimenti possono essere classificati e raggruppati in molti modi diversi, tutti ugualmente validi. La scelta di un criterio anziché un altro dipende dall’obiettivo che si vuole raggiungere mediante la classificazione stessa.

  I 5 gruppi alimentari secondo l’INRAN

La distinzione messa a punto dall’INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) è essenzialmente basata sui nutrienti contenuti nei vari alimenti. I cibi sono stati suddivisi in 5 grandi gruppi: ciascuno di essi riunisce alimenti che in linea di massima forniscono lo stesso tipo di nutrienti.

Il fine di questa classificazione è aumentare la consapevolezza del consumatore e consentirgli di abbinare tra loro gli alimenti in modo che la dieta risulti completa e varia.

  dall’inran al CREA – alimenti e nutrizione

L’INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) è stato inglobato nel 2013 nel Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura (CRA) e nel 2015 (dopo la nascita del CREA, Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l’analisi dell’Economia Agraria) è diventato un nuovo centro denominato CREA - ALIMENTI E NUTRIZIONE.

Per questo motivo, benché la sigla INRAN compaia ancora in molti documenti, da alcuni anni gli studi e le pubblicazioni vengono realizzati dal nuovo organo.